Sarò scorretta. Perché correttezza vorrebbe che una persona che lavora in Rai, come me, non commenti le nomine Rai. Ma oggi rompo la regola perché ho voglia di farlo, perché sono sbigottita – anche se non stupita – dalle reazioni…