SU PLUTO E NON SOLO

Non so cosa altro si debba chiedere alla fantascienza del secolo scorso, che ha esercitato al massimo non tanto e non solo la sua funzione di precog, ma la sua capacità di comprendere gli sviluppi del presente. Alla fine del 2023 il rapporto Censis ci ha definiti sonnambuli e incapaci di immaginare un futuro, appagati dai piccoli piaceri del presente. Ma neanche la bellezza che cerchiamo basterà, se non ci uniamo: così come l’amore per la musica non sarà sufficiente per il magnifico robot North Number Two di Pluto. Rasserena, ma non salva.