Esce la trilogia “Cosa Resta degli Eroi” di R. K. Morgan. L’ha tradotta con la finezza e l’intelligenza che gli sono proprie Edoardo Rialti, e parla di “eroi obliqui, spezzati”. Contemporaneamente, torna in edizione ampliata “L’eroe imperfetto” di Wu Ming 4. Qualcuno potrebbe dire che tutto questo non ha a che fare con la nostra vita: è vero esattamente il contrario.