IL FALEGNAME DI CAMILLO

Camillo Langone su Il foglio di ieri si lascia andare ad una delle massime voluttà intellettuali, il  piacere della catastrofe, e scrive un lungo articolo sulla decadenza e caduta (cui avrebbe contribuito, ed è un onore, anche la famigerata antologia,…

REGALI

Cose trovate in giro, nella posta, sotto l’albero:– Il titolo del nuovo libro, il terzo, di Tullio Avoledo: si chiama Lo stato dell’unione ed esce il 20 gennaio per Sironi. La storia: al governo c’è il partito "Italia in marcia",…

NATALE E ALTRO

Il fatto è che il Natale gioca brutti scherzi, e dunque pazientate per l’assenza. Nel frattempo (e prima che affronti definitivamente l’argomento Foster Wallace, la cui non proprio agevole lettura è quasi terminata), almeno la tardiva segnalazione che il post…

DISTURBO DELLA QUIETE PUBBLICA

Richard Yates è quello che ha meravigliosamente raccontato il fallimento: meglio, il senso di perdita che segna la fine della giovinezza, appena un istante prima che si diano per conclusi i giochi, disperse le ambizioni, e ci si dica “è andata…

I BLOG E LA RIVOLUZIONE FRANCESE

Qui nel condominio è in corso da qualche giorno una discussione molto interessante “anche” su blog e giornalismo. A parlar forbito, il tema dovrebbe intitolarsi Del contenuto generato dagli utenti, ovvero User Generated Content (o UGC, che però sembra il…

METAVERSI

Marsilio Black (con cui sono in debito di almeno un post su Pessimi segnali di Enzo Fileno Carabba e Ragazze di Frederick Busch: arriva, giuro) e Carmilla parlano del Metaverso versione Web. E soprattutto riparlano di Snow Crash di Neal…

Loredana Lipperini
Torna in alto